Laurea in criminologia a Vibo Valentia: scopri di più!

Laurea in criminologia a Vibo Valentia: scopri di più!

Laurea in criminologia a Vibo Valentia

Negli ultimi anni gli strumenti di indagine riguardanti il mondo del crimine si sono fatti sempre più sofisticati e ricorrono alle varie tecnologie che spaziano dall’informatica alle tecniche del DNA ricombinante. Per questo motivo, sono necessarie figure professionali che abbiano acquisito una solida preparazione multidisciplinare in percorsi di studio atti a formare futuri specialisti criminologi.

A tutti i giovani i quali, dopo il diploma di maturità, vogliano trovare opportunità lavorative in ambito di criminologia e criminalistica, è senz’altro consigliabile il conseguimento di una laurea in criminologia a Vibo Valentia; essa potrà offrire opportunità professionali nel settore della disamina scientifica della criminalità mediante un approccio multidisciplinare.

La laurea in criminologia può anche offrire buone possibilità occupazionali in campo giornalistico, in quel settore denominato “cronaca nera” o anche televisivo, con la partecipazione come esperti ai vari talk show che trattano questi argomenti.

L’ Istituto Italiano di Criminologia consente di acquisire il Diploma triennale equipollente a laurea in scienze della mediazione linguistica a indirizzo per la criminologia e l’intelligence.

Il corso di studi prevede come materie:

  • criminologia
  • lingue straniere;
  • diritto processuale;
  • diritto penale;
  • medicina legale;
  • criminalistica investigativa;
  • informatica;
  • vari tirocini.

Il criminologo applica le competenze apprese con una laurea in criminologia, allo studio dell’ambiente di provenienza del delinquente, per delinearne la psicologia e la personalità, anche in vista di una sua futura riabilitazione. Le sue competenze sono anche rivolte allo studio scientifico del contesto sociale delinquenziale, per ipotizzare eventuali interventi di prevenzione.

La laurea in criminologia a Vibo Valentia consente ulteriori sbocchi lavorativi:

  • accesso alle carriere nella Polizia di stato e alla Polizia scientifica;
  • attività presso l’amministrazione penitenziaria;
  • esperto nominato dal tribunale;
  • consulenza come libero professionista per avvocati e società investigative;
  • ricercatore presso enti universitari.

L’accesso alla professione di criminologo non prevede l’iscrizione a ordini professionali.