Le mansioni del fabbro

Le mansioni del fabbro

Il fabbro lavora il ferro mediante fucinatura, ossia lo rende incandescente nella fucina per poi modellarlo tramite martellatura. Il suo mansionario comprende attività come saldare, chiodare, tagliare, temprare, perforare, levigare, pressare e punzonare. Il fabbro effettua anche lavori di riparazione su autocarri, macchine e attrezzi per l’edilizia e l’agricoltura; inoltre fabbrica e ripara parapetti, griglie, portoni in metallo, attrezzi per l’agricoltura e l’economia forestale. Rientra nella sua sfera di competenze anche la ferratura dei cavalli.

La sua attività può riguardare anche la realizzazione di oggetti artistici. Il fabbro san donato milanese collabora con il mondo delle costruzioni lavorando a stretto contatto con le imprese edili e di ristrutturazioni. La figura del fabbro è quella di riferimento per la realizzazione di tutta una serie di elementi di arredo urbano che spaziano dai lampioni alle panchine ai portabiciclette. Sia in ambito privato che pubblico. Rivolgendosi ad un fabbro per l’installazione di serramenti in alluminio e vetro, si può contare anche sulla possibilità di aumentarne l’aspetto di antieffrazione tramite l’aggiunta di inferriate di sicurezza e sistemi di chiusura speciali.

Per aumentare la sicurezza della propria abitazione, un fabbro installa: serramenti blindati, chiusure di sicurezza, inferriate e cancelletti di protezione. Per di più alcuni di questi sistemi, compresi i cancelli e le basculanti per i garage, possono essere automatizzate per rendere ancora più semplice e sicura la loro movimentazione. Il fabbro si occupa di carpenteria metallica sia leggera che pesante.

Qualunque sia la tipologia di struttura, anche portante, che si vuole far realizzare, il professionista è a disposizione. Si può sfruttare la sua esperienza per farsi consigliare sulle soluzioni migliori. Per la realizzazione di carpenterie metalliche è importante rivolgersi ad un fabbro che sia specializzato nella lavorazione di quello specifico metallo. Ci sono infatti fabbri che prediligono la lavorazione di acciaio, altri di alluminio, altri ancora di rame.